mercoledì 2 agosto 2017

The Social Network - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Com'è nato Facebook? Chi è Mark Zuckerberg? Perché Facebook ha conquistato il mondo così in fretta ed è diventato un punto di riferimento per tutti quanti? Tutte queste domande trovano risposta in The Social Network, film multistrato che ci racconta - usando come collegamento i famosi processi in cui Zuckerberg fu coinvolto non appena la sua idea divenne qualcosa di importante e remunerativo - sia la persona in quanto tale, sia i primi giorni di vita di "The" Facebook, sia il suo sviluppo esponenziale.

Mark Zuckerberg studiava ad Harvard, era il 2003, e per vendicarsi del fatto di essere stato lasciato dalla morosa, crea in poche ore, con l'aiuto di alcuni amici, facemash.com, un piccolo sito che permette di confrontare, a due a due, la bellezza di tutte le ragazze del campus. Facemash manda in crisi il sistema informatico dell'università americana, e ciò mette Zuckerberg nell'olimpo dei programmatori prodigio, tanto da essere contattato dall'associazione più esclusiva di Harvard per creare una sorta di social network interno all'università in cui ogni studente avrebbe potuto avere una propria vetrina dove esporre i propri successi. Zuckerberg accetta di collaborare, ma in breve la sua attenzione viene distratta da questo progetto per sviluppare qualcosa di simile, ma molto più sofisticato, ovvero The Facebook. Bastano pochi mesi affinché The Facebook sia online, e ancor meno tempo perché esso conquisti tutto il campus, e poi si espanda ad altre università. Il resto è storia...

Il film scorre via favolosamente. I personaggi sono così ben costruiti da dare l'idea di assistere in diretta a quanto avvenne veramente in quegl'anni. La costruzione del film, la regia, le scelte della sceneggiatura funzionano e coinvolgono persino emotivamente... Perché i personaggi di cui si parla sono giovani adolescenti dal carattere preponderante. E' uno scontro tra Ego, tra Titani, tra Menti Fertili e Geniali. E allo stesso tempo è un flusso di eventi scatenato dal più antico degli istinti adolescenziali, e immagino che tutti quanti voi sappiate di cosa sto parlando. 

Che altro? Film perfetto! Lo consiglio appassionatamente, anche se siete rimasti tra i pochi a non avere un account Facebook. Ma questa è un'altra storia... E magari in futuro vi parlerò anche di The Circle, che al cinema c'è stato fino a poco tempo fa.



Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')