giovedì 1 dicembre 2016

A.C.A.B. All Cops Are Bastards - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
I Celerini sono amati e odiati. Loro fanno pubblica sicurezza, sono quelli che vengono chiamati quando ci sono dei disordini, e sono anche quelli che vengono indicati col dito quando ci sono delle vittime durante i disordini. Sono violenti perché costretti, ma per essere violenti quando si è costretti, bisogna comunque avere un carattere forte, duro, preposto alla violenza. Sono gladiatori... C'è poco da fare... E d'altra parte il loro addestramento poco discosta da quello che avevano i gladiatori, e le stesse tecniche antisommossa sono spesso ispirate alle tecniche di guerra dei romani. Per questo A.C.A.B. è molto più di un acronimo, è una verità, una delle tante verità, una verità che comunque non va letta come spregiativa, bensì come qualità necessaria per il lavoro duro che devono fare... E qualcuno deve pur farlo, quel lavoro. E come Favino canta mentre corre col suo scooter a inizio film, parliamo di All Cops Are Bastards, e guardiamoci questo bel film (n.d.r. Tra l'altro ispirato da questo libro).

I protagonisti sono un gruppo di celerini dai soprannomi altisonanti: sono Cobra, Negro e Mazinga. Hanno tutti più di 40 anni e militano nel VII nucleo di Polizia, squadra mobile, sempre in prima linea contro ultrà, black block, No Tav, eccetera eccetera. Loro c'erano alla Diaz, durante il G8 di Genova, loro ci sono ogni domenica allo stadio, quando lo sport diventa guerriglia urbana. Sono poliziotti che devono sopportare ogni tipo di angheria, ma sono anche uomini, e la loro vita è difficile, perché a stare sempre in mezzo alla violenza, poi, si fa fatica ad estraniarsi da essa. E così crollano le vite. Ci si trova con un figlio che diventa ultrà, e che magari ti accoltella pure durante uno scontro allo stadio. Si vede il proprio matrimonio fallire perché non si è mai a casa quando i mariti solitamente sono a casa, e magari si perde persino la possibilità di tenere la bambina perché, mentre stai con lei, vedi una aggressione e intervieni, perché sei un poliziotto e non puoi fare finta di niente. E magari neppure hai una casa, perché quella che ti è stata assegnata dal comune è occupata, e quella in cui vivi con un affitto da strozzini ti viene tolta perché non sei in grado di pagarlo, quell'affitto da strozzini. E allora ti senti sempre tra due fuochi, sempre in guerra, sempre incazzato. Fai il tuo dovere, e quando è necessario meni pure le mani, ma ti senti sporco, sfruttato, e odiato da tutti. Eppure fai parte di una famiglia, come una falange romana, e loro... Cobra, Negro, e Mazinga, affrontano ogni difficoltà sempre assieme, col manganello in mano, a mani nude, e anche con la diplomazia, ma sempre insieme.

Bellissimo! Punto! Guardatelo e basta.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

2 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto. Ho trovato qualche debolezza narrativa, però è un film che va incoraggiato ed elogiato quanto meno perché hanno provato a fare qualcosa di diverso dal solito per i canoni cinematografici italici ormai fossilizzati su commediole ultra-leggere e drammoni iper-intellettuali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Proprio così. Ne facessero di più di film con questo piglio...

      Elimina

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')